Vai al contenuto

Il logo Nike. I suoi segreti e la sua storia

Logo de Nike, la marca deportiva más valorada.

Tutti conosciamo il logo Nike. È uno dei marchi sportivi più conosciuti al mondo. È anche una delle aziende più riconoscibili, grazie al suo emblema unico.

Basandosi su un logo senza tempo, semplice e memorabile, Nike costruisce un’identità impossibile da dimenticare. Da dove viene questo incredibile simbolo?

In questo articolo vi parleremo un po’ della storia dell’azienda Nike e anche della storia del famoso Swoosh che ha reso il marchio uno dei più riconoscibili al mondo

Historia de la marca Nike.
Scarpe da ginnastica Nike degli anni ’70 senza il caratteristico logo

Nel 1964, Phil Knight e Bill Bowerman si unirono per formare una società nota come Blue Ribbon Sports. Da una semplice stretta di mano, ognuno di loro investì 500 dollari per importare gli allenatori Tiger giapponesi e venderli in America.

All’epoca, la maggior parte degli atleti di tutto il mondo preferiva i marchi di scarpe tedeschi. La coppia ha poi fondato la Blue Ribbon Sports Inc. che in seguito ha cambiato nome in Nike, azienda di abbigliamento sportivo di successo che tutti conosciamo.

La storia di successo di Nike merita di essere ascoltata da chiunque sia interessato all’abbigliamento sportivo o al funzionamento delle aziende. Ecco una breve panoramica dell’azienda di abbigliamento sportivo di successo e di come è iniziata la sua storia.

Bill Bowerman amava la corsa e si divertiva a migliorare le prestazioni dei suoi atleti. È stato un preparatore atletico riconosciuto a livello nazionale presso l’Università dell’Oregon. Phil Knight era un atleta e faceva parte del programma di atletica di Bowerman. Ha poi conseguito un MBA all’Università di Stanford.

Sia Knight che Bowerman ritenevano che la tecnologia delle scarpe dovesse essere migliorata. Knight ha persino prodotto un documento che illustra come le scarpe di qualità prodotte in Giappone potessero competere con i migliori marchi del mondo dell’epoca.

Bowerman sviluppò attivamente scarpe comode, economiche e sicure per migliorare le prestazioni dei suoi atleti. Sebbene i suoi modelli iniziali siano falliti, il documento di Knight lo ha aiutato a trasformare il suo sogno in realtà.

Knight ha proposto le sue idee a diversi investitori, ma alla fine ha dovuto lavorare da solo. Quando propose le sue idee al suo ex allenatore, Bowerman suggerì che i due si unissero per creare una partnership.

Con la crescita di Blue Ribbon Sports, l’azienda ha iniziato a vendere per corrispondenza e a dotarsi di un proprio negozio. Poi, i fondatori hanno iniziato a capire che il loro futuro poteva risiedere nella produzione, oltre che nella distribuzione e nella vendita diretta. Così hanno mosso i primi passi per creare l’azienda produttrice di calzature Nike. Allo stesso tempo, è stato lanciato il famoso simbolo Nike swoosh.

Si ritiene che due fattori siano fondamentali per il loro successo finale. Il primo è che in questo periodo Knight e Bowerman hanno continuato a sperimentare la tecnologia degli allenatori. Non hanno mai smesso di riflettere su come migliorare le scarpe.

Le prestazioni di un atleta migliorano automaticamente quando la migliore scarpa da ginnastica dà il meglio di sé. In questo modo, Bowerman e Knight riuscirono a creare una serie di nuovi modelli, che gli atleti utilizzarono negli eventi locali dell’Oregon.

In secondo luogo, il successo finale di Nike è attribuito al modo in cui la gente pensa al marchio oggi, con icone sportive di fama mondiale come Michael Jordan e Roger Federer che sostengono le scarpe. Nike sapeva che le sue nuove calzature e tecnologie avevano bisogno del sostegno e della promozione degli atleti.

All’inizio, l’azienda si è avvalsa della promozione e del sostegno di Steve Prefontaine, che ha ottenuto ottimi risultati con le sue scarpe. Con le scarpe Nike, Prefontaine ottenne risultati eccezionali alle Olimpiadi di Monaco del 1972. È stato anche pubblicato sulla rivista Sports Illustrated.

Gli alti e bassi di Nike

Negli anni ’80, Nike ha attraversato un periodo di alti e bassi. L’aerobica divenne un fenomeno di massa e quel tipo di movimento richiedeva calzature specifiche. Nike avrebbe potuto cogliere l’opportunità di produrre e vendere scarpe per l’aerobica, ma l’ha mancata di gran lunga.

Fortunatamente, Nike si è prontamente riscattata. Hanno progettato e lanciato la loro ultima tecnologia “airbag”, con un design fresco ed elegante e suole trasparenti

Allo stesso tempo, hanno introdotto gli iconici spot pubblicitari“Bo Knows” e le scarpe da cross-training. Gli anni ’80 hanno visto anche la crescita del marchio associato a Nike “Jordan Air associato a Nike”. Le Nike Jordan Air sono uno dei marchi più popolari e duraturi della storia.

Crescita ed espansione

El crecimiento de la marca y el logo de Nike.

Negli anni Novanta e negli anni Duemila, Nike ha iniziato a espandersi nel calcio, nel golf, nell’abbigliamento e in altri campi sportivi. Oggi il logo Nike è presente ovunque, dalla tecnologia per il fitness all’abbigliamento casual, ai vestiti per l’allenamento e, naturalmente, alle calzature sportive.

Ma più recentemente, l’immagine di Nike è stata offuscata dai suoi atleti problematici, come Lance Armstrong e Tiger Woods. Tuttavia, non c’è dubbio che l’azienda abbia una portata globale e che le sue sponsorizzazioni abbraccino tutto il mondo dello sport.

Oltre a utilizzare le celebrità per attirare i clienti, Nike ha acquisito molte aziende più piccole per stare al passo con la concorrenza e aumentare il proprio successo. Allo stesso tempo, hanno venduto molte aziende più piccole per far quadrare i conti.

Ma per ora, Hurley International e Converse sono alcune delle principali filiali del gigante dell’abbigliamento sportivo. Esiste una gamma unica e separata di calzature sportive per i giocatori di tennis, calcio e basket. Anche gli atleti olimpici non sono stati lasciati fuori.

Molti sforzi e alcune decisioni favorevoli hanno aiutato Nike a diventare l’azienda di successo che conosciamo oggi, con oltre 70.000 dipendenti in tutto il mondo. L’azienda è valutata più di 30 miliardi di dollari e i suoi profitti raggiungono diversi miliardi di dollari ogni anno.

El logo de nike moderno.
Logo Nike moderno, senza scritte

Il logo Nike è uno dei loghi più iconici e popolari della storia. Lo swoosh è così famoso che la maggior parte delle pubblicità recenti dell’azienda omette del tutto il nome Nike e utilizza solo il logo, spesso insieme allo slogan “Just Do It”.

Chi ha disegnato il logo Nike?

Il logo Nike è stato disegnato da Carolyn Davidson, una studentessa di design grafico che frequentava la Portland State University, dove Phil Knight, uno dei fondatori di Nike, era professore di contabilità. Per i suoi sforzi, Carolyn Davidson ha ricevuto solo 35 dollari. Nonostante sia un logo semplice ma famoso, il simbolo dello swoosh è cambiato e si è evoluto sin dalla sua nascita.

Qual è il significato del logo Nike?

Niké, diosa griega de la victoria.
Nike, dea greca della vittoria

Secondo Carolyn Davidson, l’immagine rappresenta l’ala della dea greca Nike o Nike, la divinità della vittoria. Si pensava che la Nike desse forza ai guerrieri sul campo di battaglia.

Il bello del logo Nike è che, anche se non si conosce nulla della mitologia greca, il simbolo ha comunque il giusto impatto. Lo swoosh Nike è immediatamente riconoscibile come un’immagine positiva, veloce e moderna.

Quando il significato più profondo è noto, non fa che aumentare la forza di un disegno già potente.

quali elementi compongono il logo del marchio Nike?

Logo de la marca Nike en color rojo.

Come molti loghi minimalisti, lo swoosh Nike resiste alla prova del tempo. È emozionante, senza tempo e facile da capire. L’emblema promuove la grinta, l’ambizione e il potenziale.

Gli elementi di design del logo Nike includono:

  • Forma: Un’immagine del marchio che fa riferimento all’ala della dea greca Nike. Carolyn ha detto di aver voluto imitare l’ala di Nike, anche se oggi molti vedono lo swoosh come un semplice simbolo di controllo.
  • Colore: il logo Nike appare in vari colori in tutto il mondo. Il rosso e il bianco sono comunemente associati a Nike. Il rosso è il colore che da più tempo accompagna Nike, ma oggi è facile immaginare lo swoosh in una vasta gamma di colori.
  • Fonte: Il logo e il carattere Nike non sono sempre correlati. A volte la parola Nike può essere vista accanto all’immagine grafica o allo slogan “Just do it” sulle attività Nike. Il testo utilizza il carattere Futura Bold, mentre il nome Nike è sempre in maiuscolo e in grassetto, il che contribuisce a enfatizzare il marchio. La “K” di Nike è leggermente inclinata per renderla più visibile.
  • Loghi aggiuntivi: Nike a volte crea loghi separati per linee di prodotto specifiche. Il marchio Nike Skateboarding (Nike SB) pone un “SB” sotto lo swoosh. Il logo Nike Air utilizza la parola “Air” sotto lo swoosh.

L’evoluzione del logo Nike

Il simbolo Nike non è sempre stato lo swoosh che conosciamo oggi e l’azienda non si chiamava originariamente Nike.

Logo de Nike, Blue Ribbons Sports.

Nel 1964, Nike era “Blue Ribbon Sports“. Il logo di questa azienda era costituito da un insieme di lettere interconnesse (BRS) con il nome del marchio sotto di esse. Anche se il logo non era il più leggibile sul mercato, ha servito bene l’azienda per alcuni anni.

Logo de Nike en la primera versión.
Il logo Nike nel 1971

Nel 1971 viene introdotto per la prima volta lo swoosh Nike. Carolyn Davidson ha presentato questa immagine insieme ad altre proposte per il nuovo logo Nike. Lo swoosh standard è stato proposto insieme a una versione leggermente più decorata del design.

Questa versione riportava la parola Nike scritta sopra lo swoosh in lettere minuscole.

Il logo Nike ha lanciato la carriera di Carolyn Davidson. Sebbene l’emblema sia cambiato leggermente nel corso degli anni, lo swoosh centrale di Nike è rimasto costante nel corso dei decenni. Nike ha spesso sperimentato l’aggiunta della parola Nike al logo, insieme allo slogan “Just do it”.

Per molto tempo, Nike ha utilizzato il nome del marchio con lo Swoosh per rafforzare il riconoscimento da parte dei clienti.

Nel 1978, il logo Nike aveva questo aspetto:

Logotipo de Nike con el nombre de la marca.

Per un certo periodo, dopo il 1985, Nike ha collocato il suo logo in un quadrato rosso, utilizzando il bianco come colore centrale. Molti conoscono ancora il colore rosso e bianco del logo Nike, anche se l’azienda è passata rapidamente a una versione più semplificata del simbolo.

La logica dell’azienda alla base dello schema di colori era che il rosso rappresentava energia, passione e gioia, mentre il bianco esprimeva la nobiltà, la purezza e il fascino del marchio. In seguito, l’azienda ha modificato la combinazione di colori del logo “Swoosh” per renderlo più elegante e di classe.

Logo de Nike en color rojo y blanco.

Oggi il logo Nike è più minimalista. L’azienda preferisce utilizzare il solo swoosh piuttosto che aggiungere il nome del marchio o lo slogan. Fortunatamente, il marchio Nike è talmente conosciuto che è facile riconoscere il simbolo senza alcun nome.

A volte Nike aggiunge versioni stilizzate del logo ai suoi prodotti. Scarpe da ginnastica, borse e altri capi di abbigliamento presentano talvolta lo swoosh in una varietà di colori. Nike aggiunge costantemente il suo logo a tutti i prodotti che produce.

Che tipo di carattere utilizza Nike?

Il carattere sembra essere Futura Bold Condensed Oblique con piccole modifiche. La lettera K è leggermente inclinata per rendere il testo distintivo e visibile. Il logo Nike ha utilizzato il carattere Futura bold fino al 1995.

Il nome della società era all’interno dello Swoosh. Una delle qualità di Futura è che si tratta di un carattere sans serif e presenta caratteristiche di forme geometriche. Nel secolo scorso la maggior parte dei grafici amava usare il Futura. Questo carattere rappresenta valori come l’avanguardia e l’efficienza.

Da dove viene lo slogan “Just Do It?”?

Logo de Nike con eslogan Just Do It.

Oggi, ogni volta che si pensa al logo Nike swoosh, si immagina il famoso slogan Nike “Just Do It”. Lo slogan è stato a lungo un popolare slogan pubblicitario. Infatti, è stato classificato tra i primi 5 slogan pubblicitari del XX secolo.

Ma ecco il punto cruciale. Lo slogan è stato ispirato dalle ultime parole di un serial killer. Dan Wieden, che ha lanciato questo slogan, rivela che esso è stato ispirato dal killer dello Utah Gary Gilmore, condannato a morte nel 1977 per aver rapinato e ucciso due uomini. Gilmore avrebbe detto “Facciamolo” di fronte all’esecuzione.

Avete bisogno di utilizzare il logo Nike in uno dei vostri progetti? Se si desidera scaricare i loghi di questo articolo in formato PNG, è sufficiente fare clic con il tasto destro del mouse sul logo Nike che si desidera scaricare e selezionare “Salva immagine con nome” per salvarlo sul proprio computer o cellulare

I loghi sono una parte molto importante di ogni marchio che si rispetti e, in molti casi, sono le fondamenta su cui il marchio viene costruito

Se volete conoscere a fondo la storia di alcuni dei loghi più iconici, non perdetevi i seguenti articoli

nv-author-image

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.