Vai al contenuto

Come scrivere un curriculum professionale che attiri l’attenzione

Cómo redactar un currículum para transmitir profesionalidad y destacar del resto.

ti sei mai chiesto cosa devi fare per far sì che il tuo curriculum vitae si distingua dal resto e aumentare le tue possibilità di attirare l’attenzione del personale delle risorse umane?

In questo articolo vi daremo alcuni consigli affinché il vostro CV non passi inosservato

Il segreto per far risaltare il tuo curriculum

Diseñar un currículum profesional aumentará tus posibilidades de conseguir el puesto al que aspiras.

La maggior parte dei curriculum può essere descritta come“una lista di qualifiche e lavori precedenti“. Dai un’occhiata alla maggior parte dei CV (e se il tuo CV corrisponde a questa descrizione, non essere imbarazzato ad ammetterlo) e cosa troverai? Una lista delle varie qualifiche che la persona possiede e dove ha lavorato in precedenza.

Quando tante persone presentano questo tipo di curriculum, si entra nel gioco dei numeri e dell’esperienza, cioè la persona con più qualifiche o anni di esperienza sarà probabilmente quella scelta per il lavoro.

Quindi qual è la chiave per farsi notare?

Fatti la seguente domanda: cosa puoi fare per l’azienda? Puoi ottenere più clienti? Aumentare i loro profitti? Risparmiare denaro? Fare le cose in modo più veloce ed efficiente?

Se vuoi che il tuo CV si distingua, devi sviluppare una proposta di valore unico che renda chiaro ciò che il tuo lavoro porta all’azienda.

Non ha senso elencare le tue qualifiche o le aziende per cui hai lavorato se non puoi mostrare i benefici che puoi portare all’azienda.

La tua proposta di valore ti farà distinguere dalla folla e catturare l’attenzione della persona delle risorse umane, il che aumenterà le possibilità di ottenere almeno un primo colloquio in cui potrai presentarti molto meglio di quanto ti permetta il tuo CV.

Arricciatura di una tacca. Il curriculum unico

Ogni azienda è unica, con obiettivi e ostacoli diversi. Analizzando queste caratteristiche, sarete in grado di creare una proposta di valore unico su misura per l’azienda, che vi farà notare immediatamente.

Immaginate di lavorare nel design grafico e la vostra specialità è il web design, e vi rendete conto che l’azienda a cui siete interessati non ha un sito web o quello che hanno non è molto ben progettato. Questa può essere la base della vostra proposta di valore, dettagliando come migliorare il loro sito web e come questo porterà benefici alla loro azienda.

La struttura della vostra proposta di valore è semplice:

  • Sottolineate quegli aspetti dell’azienda che pensate possano danneggiarla o che non sono utilizzati al massimo del loro potenziale
  • Descriva quali soluzioni fornisce e quali vantaggi porterà all’azienda l’implementazione di queste soluzioni

Non stiamo dicendo che dovresti fare un curriculum vitae unico per ogni azienda, perché a volte ci saranno aziende che non si prenderanno nemmeno la briga di leggere il tuo CV. Ma per quelle occasioni in cui ti rivolgi ad aziende con dipartimenti HR, creare un CV su misura per l’azienda aumenterà le tue possibilità di successo.

che formato o struttura dovrebbe avere il contenuto del tuo curriculum?

El formato de tu currículum vitae es importante para transmitir profesionalidad.

La tua proposta di valore dovrebbe essere l’elemento principale del tuo CV e le tue qualifiche ed esperienze precedenti dovrebbero sostenere questa proposta.

Questa è la struttura che ti consigliamo quando scrivi il tuo curriculum vitae:

  • Proposta di valore
  • Competenze
  • Qualifiche
  • Esperienza precedente
  • Altro

quali informazioni dovresti includere nel tuo curriculum?

Los datos que incluyas en tu currículum deben ser relevantes para el puesto y presentarte correctamente.

Una delle domande più frequenti che la maggior parte delle persone si pone quando scrive il proprio CV è: quali informazioni dovrei includere nel mio curriculum? Qui vi daremo una breve guida su quali informazioni dovreste e non dovreste includere.

Tieni presente che queste sono regole generali e ci saranno occasioni in cui ci saranno eccezioni, quindi usa il buon senso quando scegli quali informazioni includere nel tuo curricolo.

Cose da considerare quando si progetta un curriculum

Mantieni il tuo curriculum chiaro e conciso

Un datore di lavoro impiega in media 30 secondi per scorrere un CV. Vuoi che vedano immediatamente che sei qualificato per il lavoro.

Rileggi il tuo curriculum vitae più volte

Assicurati che non ci siano errori ortografici o grammaticali. Fallo leggere anche a qualcun altro. Un semplice errore di ortografia su un curricolo può fare un’impressione negativa sul datore di lavoro. Potrebbe persino impedirvi di ottenere il lavoro.

Limita il tuo curriculum europeo a due pagine

Metti l’accento del tuo curriculum sulla tua esperienza più recente. I lavori più vecchi e l’esperienza di più di 15 anni dovrebbero essere eliminati o ridotti al minimo. Questo permetterà al datore di lavoro di concentrarsi sulle informazioni più rilevanti.

Adatta il tuo CV alla posizione per la quale ti stai candidando

Specifica l’esperienza lavorativa o i risultati che sono collegati alla posizione per la quale ti stai candidando. Per fare questo, controlla la descrizione del lavoro o il sito web della società che offre il lavoro.

Evidenzia i tuoi risultati

Dovresti essere in grado di identificare i migliori esempi in cui hai dimostrato le tue capacità. Questi esempi dovrebbero parlare di ciò che hai realizzato nel tuo ruolo e dovrebbero dimostrare che tipo di dipendente sei. È meglio includere queste informazioni nella sezione “Esperienza lavorativa” del tuo curriculum.

Sii onesto

Mentire sul proprio CV non è mai una buona idea. Non vuoi esagerare le tue capacità o i tuoi risultati, perché questo ingannerebbe il datore di lavoro. Siate sicuri di ciò che potete offrire.

Quantificare i tuoi risultati

Usate delle cifre decise che il datore di lavoro capirà e ne sarà impressionato. Per esempio, quante persone hai supervisionato, quanti prodotti hai venduto, in che percentuale sono aumentate le vendite, ecc.

Usare parole semplici e verbi d’azione

La persona che legge il tuo CV non è sempre il datore di lavoro. I curriculum possono essere esaminati da reclutatori o specialisti delle risorse umane che potrebbero non avere familiarità con il tuo campo specifico.

Usate un linguaggio semplice e diretto, ma anche verbi persuasivi come maneggiato, gestito, condotto, sviluppato, aumentato, raggiunto, sfruttato, ecc.

Includi un lavoro non retribuito che metta in mostra le tue capacità

Se hai fatto volontariato per un’organizzazione nota o hai lavorato per una causa importante, mettilo nel tuo CV. Dovresti includere queste esperienze sotto “Esperienze lavorative” o “Volontariato”, specialmente se sono collegate alla posizione per cui ti stai candidando.

Controlla e includi le tue informazioni di contatto

Il tuo CV dovrebbe includere il tuo nome, indirizzo, indirizzo e-mail e numero di telefono. Questa informazione dovrebbe essere posta all’inizio della prima pagina. Inoltre, assicuratevi che queste informazioni siano corrette. Altrimenti il datore di lavoro non sarà in grado di contattarla.

Cosa NON fare quando si scrive il CV

Ecco alcune cose da evitare quando scrivi il tuo CV. Ogni dettaglio conta e tenendo a mente i seguenti consigli, siamo sicuri che ti distinguerai dagli altri candidati.

Non usare un indirizzo e-mail inappropriato

Assicurati che il tuo indirizzo e-mail sia facile da leggere, facile da scrivere, professionale e non offensivo. In generale, il tuo indirizzo e-mail dovrebbe essere basato sul tuo nome. Escludi qualsiasi soprannome, numero o carattere speciale.

Non includere informazioni personali non necessarie

È meglio omettere qualsiasi dettaglio personale come età, peso, altezza, stato civile, preferenze religiose, opinioni politiche o qualsiasi altro attributo personale che possa essere controverso. Questo eviterà ogni possibile pregiudizio.

Non usare troppi punti elenco

Rendi il tuo curriculum facile da leggere limitando ogni sezione o sottosezione del curriculum a 5-7 punti elenco. Questo renderà più facile per il datore di lavoro leggere il tuo CV e identificare il tuo potenziale. Ogni punto elenco dovrebbe essere usato in modo intelligente, mantenendo le informazioni pertinenti e concise.

Non usare pronomi personali

Non usare “io”, “me” o “mio”. Scrivi il tuo CV in terza persona, come se fosse qualcun altro a scriverlo.

Non elencare solo le responsabilità del lavoro

Le tue mansioni lavorative saranno ovvie dal tuo titolo di lavoro. Evidenziate invece i vostri risultati mettendo un tocco personale sui vostri compiti lavorativi e fornendo esempi concreti.

Non fare dichiarazioni generali

Evita affermazioni vaghe che non evidenziano il tuo reale contributo. Dichiarazioni poco chiare come “Responsabile del miglioramento dell’efficienza e del risparmio dei costi” non forniscono alcuna informazione al datore di lavoro. Personalizza la tua esperienza.

Un altro esempio è usare caratteristiche tipiche come “Risoluto”, “Creativo”, “Giocatore di squadra”, ecc. che sono molto generiche, molte persone le usano e non dicono nulla di te.

Non includere i motivi per cui hai lasciato i tuoi lavori precedenti

Lo scopo principale del tuo CV è quello di promuovere te, le tue capacità, la tua esperienza e i tuoi risultati. Dovrebbe essere interamente positivo e quindi non dovrebbe includere i motivi per cui hai lasciato, in quanto non aggiunge alcun valore.

Non includere riferimenti

Un datore di lavoro richiede referenze solo se sta seriamente considerando di assumerti. Tieni le referenze su un foglio di carta separato e forniscile solo se richiesto specificamente.

Non includere hobby o interessi

Non è consigliabile menzionare gli hobby a causa dei giudizi che i potenziali datori di lavoro potrebbero fare. Tuttavia, se i tuoi hobby sono collegati al lavoro, puoi includerli, in quanto possono dimostrare al datore di lavoro perché sei il miglior candidato.

devo includere la mia foto nel mio CV?

¿Debes incluir tu fotografía personal en el currículum vitae? Esta es una pregunta que se hace mucha gente.

Questo è uno dei grandi dilemmi quando si scrive un CV: dovrei includere la mia foto personale o no?

In molti paesi europei, come Francia, Inghilterra o Irlanda, non è comune usare una foto su un CV. Negli Stati Uniti e nella maggior parte dell’America, non è obbligatorio includere una foto nel tuo CV. Ma in Spagna è comune.

Anche se ci sono molte aziende moderne che non considerano la foto sul CV quando scelgono i candidati, è ancora comune includerla.

Il nostro consiglio per la Spagna è di includere la tua foto nel tuo CV. E, naturalmente, cercate di renderlo il più professionale possibile.

Come progettare un CV professionale

Diseño profesional de currículum vitae con aplicación o programas.

Se hai conoscenze di disegno grafico, puoi mettere la tua creatività al lavoro e disegnare un CV personalizzato tenendo conto dei consigli proposti in questo articolo.

Ma se non sei molto abile nel design o vuoi semplicemente creare il tuo CV con un aspetto professionale in un modo semplice e veloce, ecco un articolo con “Le migliori applicazioni per progettare un CV professionalel”

nv-author-image

1 commento su “Come scrivere un curriculum professionale che attiri l’attenzione”

  1. Avatar

    Leggere molti curriculum, relativi alla posizione lavorativa per la quale intendi candidarti, ti sara immensamente utile per raccogliere e assimilare i termini tecnici utilizzati all interno di un settore specifico. Anche l aspetto grafico di un curriculum vitae ricopre un ruolo importante. Questo, a seconda del lavoro in questione, ha lo scopo di trasmettere messaggi ed emozioni diverse. Per creare un CV ben fatto, il layout e i colori del documento devono essere in armonia con il livello di serieta del lavoro per il quale ti stai candidando. Una grafica curata e professionale fara in modo che il CV spicchi tra la concorrenza e attiri l attenzione degli esaminatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.