Vai al contenuto

Come guadagnare con un blog. Tutto quello che c’è da sapere

Cómo ganar dinero con un blog de manera profesional.

Vi piacerebbe scrivere un blog e guadagnare un po’ di soldi extra? Il blogging è un’idea imprenditoriale a basso costo con il potenziale di guadagnare migliaia di euro al mese. In questo articolo vi spieghiamo come guadagnare con un blog, con 11 flussi di reddito utilizzati da blogger professionisti che guadagnano a tempo pieno con il proprio blog

Il potenziale del blogging è virtualmente illimitato. Purtroppo, non tutti i blogger possono guadagnare milioni con il loro sito web. Il potenziale di guadagno del vostro blog dipende da due fattori:

  • L’argomento del vostro blog Le persone spendono grandi somme di denaro per i prodotti del vostro settore? L’industria del software, ad esempio, può essere redditizia, poiché molte aziende pagano commissioni ricorrenti. I blogger possono guadagnare piccole somme ogni mese, anche molto tempo dopo che il cliente ha effettuato un acquisto (per saperne di più)
  • Strategie di monetizzazione. Alcuni metodi di monetizzazione dei blog sono fuori discussione per i nuovi blogger che vogliono attenersi ai loro valori fondamentali, come ad esempio non essere pagati per pubblicare contenuti con cui non sono d’accordo. Questo può influire sul potenziale di guadagno a breve termine
Cómo ganar dinero como blogger.

Siete alla ricerca di un’attività secondaria creativa che generi un reddito extra? Sia che stiate avviando un nuovo blog o che ne stiate facendo crescere uno già esistente, ecco 11 modi per guadagnare con il blogging.

1- Scegliere un argomento redditizio

Una nicchia è un argomento specifico all’interno di un tema ampio, come le ricette vegane. Scegliendone uno per il vostro blog, i lettori creano un’associazione con il vostro sito web. Sanno esattamente cosa riceveranno quando visitano il sito, il che aumenta le possibilità che si rivolgeranno a voi come prima fonte quando cercheranno una consulenza su uno degli argomenti che trattate

Troverete blogger che fanno soldi in un’ampia varietà di nicchie, dai software aziendali agli accessori per animali. Tuttavia, non tutte le nicchie sono buone

Non perderti la nostra guida definitiva sul graphic design!

Scopri i migliori corsi online, master e programmi universitari per una carriera di successo nel design con la nostra "Guida definitiva allo studio del Graphic Design: Le migliori opzioni per una carriera di successo". Modella oggi il tuo futuro nell'industria creativa.
Vedi post Leggi più tardi

Una nicchia di blogging redditizia soddisfa tre criteri:

  • È qualcosa in cui siete abili e/o interessati. Per costruire un pubblico e monetizzare, i blog hanno bisogno di contenuti di qualità costante. Non solo sarà più piacevole tenere un blog su qualcosa per cui si ha un interesse genuino, ma aumenterà anche la probabilità di guadagnare. È più facile dedicarsi a un hobby che si ama
  • Poca concorrenza. I blog, i marchi o i forum più popolari nella vostra nicchia indicano che altri ci guadagnano. Allo stesso modo, fate una ricerca su Google per valutare la difficoltà di posizionamento per le parole chiave. Sarà più difficile attrarre traffico organico se i grandi marchi (con budget di marketing ancora più elevati) dominano la prima pagina dei risultati di ricerca.
  • Possibilità di monetizzazione. Esaminate le opportunità di monetizzazione per ogni argomento della vostra lista: le aziende di quella nicchia pagano per pubblicizzare i loro prodotti su altri blog? Ci sono molti programmi di affiliazione che vendono prodotti in quel settore? Entrambi sono segni rivelatori di una nicchia di blogging redditizia

2- La vostra mailing list, il vostro miglior alleato

Mejores prácticas de email marketing para conseguir más ventas y clientes.

Per guadagnare con il vostro blog, avete bisogno di lettori fedeli che apprezzino i vostri consigli.

Uno dei modi migliori per raggiungere questo obiettivo è creare una lista di e-mail per il proprio blog. Quando qualcuno si iscrive per ricevere notizie dal vostro blog, vi autorizza a raggiungere i lettori in un luogo più sacro di tutti gli altri: la loro casella di posta elettronica.

Incoraggiate i visitatori del blog a iscriversi alla vostra mailing list tramite una finestra popup o un altro metodo. L’obiettivo è far sì che chi vi visita per la prima volta si iscriva per ricevere le vostre notizie, ad esempio attraverso un incentivo:

  • Liste di controllo gratuite
  • Elenco di risorse o prodotti consigliati
  • Contenuti del blog confezionati in un PDF (come ricette stampabili)

Una volta che si sono iscritti, è necessario continuare la relazione con contenuti educativi o di intrattenimento. Costruirete un pubblico disposto ad acquistare i prodotti da voi consigliati.

3- Recensioni o articoli sponsorizzati

Tutte le aziende vogliono una prova sociale per dimostrare ai clienti che vale la pena acquistare i loro prodotti. Un modo per raggiungere questo obiettivo è pagare i blogger per pubblicare recensioni.

Contattate i vostri marchi preferiti e chiedete loro se sono interessati a sponsorizzare una recensione sul vostro blog. Se si utilizza il prodotto al di fuori dello scopo della recensione, questa tattica non costa sostanzialmente nulla. Si viene semplicemente pagati per condividere la propria opinione su un prodotto che si possiede già.

Se intendete scrivere un articolo sponsorizzato, tenete presente quanto segue:

  • Informate i lettori che si tratta di contenuti sponsorizzati. Se siete stati pagati per pubblicare una recensione, ad esempio, includete il seguente disclaimer nell’introduzione del vostro articolo: “Sono stato pagato per scrivere questa recensione e potrei guadagnare una commissione se acquistate questo prodotto.
  • Siate onesti. Condividete gli aspetti positivi e negativi per aiutare i lettori a prendere una decisione informata sull’acquisto dell’articolo che state recensendo

4- Vendere spazi pubblicitari

Le aziende sono disposte a pagare i blogger per inserire pubblicità sui loro siti web. In cambio di una commissione, prestano loro lo spazio che altrimenti non utilizzerebbero

Ci sono due modi per creare questo flusso di entrate per il vostro blog:

  • Negoziare individualmente con le aziende. Trovate aziende del vostro settore e chiedete loro se sono interessate a fare pubblicità sul vostro sito. Questo è il metodo che richiede più tempo e grandi capacità di negoziazione, ma se ben fatto, è quello che può fruttare di più
  • Utilizzate un network pubblicitario: preferite un approccio “hands-off”? Piattaforme come Google AdSense, Mediavine e AdThrive rivendicano lo spazio sul vostro blog e si occupano della fatturazione agli inserzionisti. Basta incorporare il loro codice sul vostro sito e vi pagheranno per visualizzare gli annunci.

Per poter vivere del denaro generato dalla pubblicità sul vostro blog, dovrete probabilmente ottenere grandi quantità di traffico. Ad esempio, Google Adsense paga per ogni 1.000 impressioni e ogni volta che un utente fa clic sulla pubblicità presente sul vostro sito web

5- Marketing di affiliazione

Come guadagnare con un blog. Tutto quello che c'è da sapere

Il marketing di affiliazione è il processo di raccomandazione di prodotti al pubblico del blog. Riceverete una commissione quando acquisteranno il prodotto utilizzando il vostro link personalizzato

Si tratta di una grande opportunità di guadagno per i blogger, poiché i contenuti che condividete influenzeranno già le loro decisioni di acquisto. Trasformate il vostro blog in un centro di contenuti educativi e creerete i fattori di conoscenza, gusto e fiducia necessari per realizzare una vendita

Il bello del marketing di affiliazione è che non è necessario creare i propri prodotti. Collegatevi a un’attività di e-commerce esistente e diventate un marketer virtuale per loro. Non dovete preoccuparvi della produzione di materiale di marketing, della spedizione dei prodotti o del servizio clienti.

Per guadagnare con il blogging utilizzando questo metodo, iscrivetevi a una rete di marketing affiliato come Amazon o ClickBank. Sfoglia i programmi disponibili nel tuo settore, fai domanda di adesione, crea link personalizzati e monitora i guadagni degli affiliati attraverso la tua dashboard

Potete anche cercare programmi di affiliazione per prodotti di alto valore, come elettronica, gioielli o software. I blogger guadagnano somme considerevoli quando raccomandano tali articoli ai lettori, anche se non sono validi per tutti gli argomenti

6- Offrire i propri servizi

Una conseguenza naturale della creazione di un pubblico è che più persone associano il vostro nome agli argomenti del blog di cui scrivete. Si tratta di un buon modo per costruire un’autorità, che le persone cercano quando assumono un servizio.

Sebbene la gestione di un’attività basata sui servizi richieda molto tempo, può essere un modo rapido per fare soldi online. Chiedete una tariffa oraria più alta e trovate clienti che vi paghino bene utilizzando i contenuti del vostro blog come mezzo per dimostrare la vostra competenza

Alcuni esempi di servizi che potete vendere insieme al vostro blog sono

  • Servizi di consulenza
  • Design grafico
  • Copywriting
  • Assistenza virtuale
  • Corsi o workshop

Risparmiate tempo programmando appuntamenti e venendo pagati con app come Acuity e Calendly. Promuovete il vostro servizio attraverso il vostro blog – in una landing page separata o in un banner nella vostra barra laterale – e iniziate a prenotare nuovi clienti

7- Vendere prodotti digitali

I prodotti digitali sono un modo più scalabile di fare soldi vendendo prodotti insieme al vostro blog. A differenza delle imprese di servizi, non si scambia il tempo con il denaro. Inoltre, a differenza della vendita di prodotti fisici, non ci sono costi di spedizione o di produzione

È possibile creare prodotti digitali una volta sola e venderne un numero infinito attraverso il proprio blog, da cui l’espressione “costruire una volta, vendere due volte”

Scoprite quali prodotti digitali il vostro pubblico acquisterebbe facendo un sondaggio tra i lettori con la domanda: “Per quale problema avete bisogno di aiuto che il blog non vi sta già risolvendo?” Le risposte possono rivelare idee che potete confezionare e vendere come tali:

  • Ebook
  • Corsi online
  • Stampabili

Vendere un proprio prodotto è fantastico perché si può migliorare in base al feedback delle persone e non ci si deve preoccupare dell’interruzione dei programmi di affiliazione o del fatto che un numero sempre maggiore di persone utilizzi gli ad blocker; è una fonte di reddito su cui si ha il controllo completo e i cui guadagni non dipendono da terzi

8- Vendere prodotti fisici

I lettori fedeli del blog diventano rapidamente fan del vostro blog, desiderosi di sostenere il loro creatore di contenuti preferito. Aiutateli a farlo, generando al contempo entrate per il vostro blog, vendendo prodotti fisici.

Il modello print-on-demand funziona bene per le piccole imprese di blogging, poiché si pagano i costi di produzione solo quando un lettore acquista il prodotto. Non ci sono scorte in eccesso, spese di magazzino o costi iniziali elevati quando si producono prodotti all’ingrosso

Utilizzate un servizio come Printful o Printify per creare prodotti personalizzati, come ad esempio

  • Tazze
  • Magliette
  • Adesivi
  • Poster
  • Borse a tracolla
  • Custodie per telefoni

9- Creare un’iscrizione

Create un’esperienza premium per i vostri lettori più fedeli. Offrite loro contenuti esclusivi in cambio di un piccolo pagamento mensile. Potete offrire loro articoli speciali non accessibili al pubblico, un contatto diretto con una chat privata di membri della vostra comunità e qualsiasi altra cosa pensiate possa essere utile

Si tratta di una fonte di reddito che spesso passa inosservata e che sta diventando sempre più popolare, soprattutto tra i creatori di contenuti su YouTube e Twitch

10- Aggiungere video monetizzati con Youtube

Vi siete iscritti a un programma di affiliazione per cercare di monetizzare il vostro blog? Espandete la vostra portata – e quindi i vostri flussi di reddito – diversificando i contenuti che create. Vediamo i diversi modi per guadagnare su YouTube come espansione dei contenuti del vostro blog.

Aggiungete il video marketing alla vostra lista per massimizzare le commissioni di affiliazione. Circa l’88% delle persone è stato convinto ad acquistare qualcosa dopo aver visto un video di marca. Fate un tutorial o una recensione e sarete ricompensati quando uno spettatore acquisterà grazie alla vostra raccomandazione

Aumentate le entrate attraverso il vostro blog trattando ogni contenuto come la base di una sceneggiatura video. Registratevi parlando dello stesso argomento, montate il video e caricatelo su YouTube.

Potete aggiungere un link nella descrizione dei vostri video di YouTube direttamente all’articolo del vostro blog in cui trattate lo stesso argomento o argomenti di interesse per i vostri abbonati.

Questa strategia funziona per diversi motivi. In primo luogo, non tutti amano leggere i contenuti online. Alcuni preferiscono guardare i video. Se producete solo testo scritto, state potenzialmente alienando migliaia di persone.

In secondo luogo, Google e YouTube sono i due motori di ricerca più popolari al mondo. La condivisione di contenuti su entrambe le piattaforme aumenta la probabilità che il vostro lettore target vi trovi e quindi acquisti i prodotti a cui siete affiliati.

Per alcune query, l’algoritmo di Google include i video di YouTube nella pagina dei risultati del motore di ricerca (SERP). La prima cosa che vedrete nella SERP per “come pulire il cane a casa”, ad esempio, è un video di YouTube sull’argomento.

11- Creare un podcast

Come abbiamo detto nel consiglio precedente, ci sono persone che non amano leggere e preferiscono altri formati per informarsi su un argomento. Il podcast è una delle opzioni più popolari, in quanto le persone possono ascoltare le informazioni di loro interesse mentre camminano, corrono, cucinano o svolgono qualsiasi altra attività

È possibile monetizzare i podcast su piattaforme come Spotify. Non solo aumenterete i vostri flussi di entrate, ma avrete anche la possibilità di raggiungere un nuovo pubblico attraverso Spotify o qualsiasi altra piattaforma scegliate

L’aspetto negativo di un podcast è che può essere costoso, sia in termini di tempo che di denaro. Ci vuole tempo per stabilire un rapporto con un nuovo pubblico. Per produrre il podcast avrete bisogno anche di attrezzature, come un microfono di alta qualità e un software di editing, anche se la buona notizia è che potete iniziare a creare i vostri primi podcast usando il vostro cellulare e alcune applicazioni di editing audio

Como ganar dinero escribiendo un blog.

Non si può ottenere nulla di valido senza un duro lavoro e qualche sfida.

Non illudetevi, la monetizzazione richiede tempo e impegno. Molti blogger guadagnano solo pochi centesimi dalla monetizzazione del loro blog ogni mese, e questo dopo aver lavorato sul loro blog per un po’ di tempo.

Per avere l’opportunità di creare un reddito a tempo pieno attraverso il blogging, ancora una volta, è necessario avere più flussi di reddito da una selezione di fonti. La monetizzazione di un blog richiede tempo e dipende dalla presenza di traffico. Più lettori avete, più siete interessanti per gli inserzionisti.

Il mercato è saturo di aspiranti blogger che lottano per farsi notare. Tuttavia, se si lavora duramente e con costanza, è possibile guadagnare e vivere solo grazie al proprio sito web.

Molti blogger decidono di monetizzare il proprio blog all’inizio del loro percorso, altri lo fanno quando hanno già costruito un pubblico di lettori fedeli Non esiste una risposta giusta, questo lo scoprirete con l’esperienza

Ricordate: non puntate tutto su un solo paniere, ma diversificate le vostre fonti di reddito. Con quello che si ottiene da ciascuna fonte si può ottenere abbastanza da poter vivere esclusivamente con il proprio sito web

Se dovessimo scegliere il fattore più importante, sarebbe la passione. Se non siete appassionati della vostra materia e la vostra unica motivazione è quella di fare soldi, è molto probabile che finirete per essere frustrati e annoiati

Autore

Laureato in Psicologia e appassionato di chitarra flamenca e giochi da tavolo, il mio percorso professionale mi ha portato a comprendere il profondo legame tra comportamento umano e marketing. Nel corso degli anni, ho affinato la mia capacità di analizzare e interpretare le tendenze del mercato e le risposte dei consumatori. Su The Color Blog, unisco le mie conoscenze psicologiche alla mia passione per la scrittura, offrendo prospettive uniche sul marketing, la storia e le interazioni umane che caratterizzano la nostra era digitale.View Author posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *